Ribot

Italian Sport Car

La Ribot è la prima autovettura GIANO di serie. Prende il nome dal leggendario cavallo da corsa italiano, considerato il più forte cavallo da galoppo di tutti i tempi.

La Ribot è stata sviluppata da un team da 8 ingegneri3 piloti professionisti e ha percorso oltre 250.000 km di test, 80.000 in circuito e 170.000 su strada.

Scheda tecnica: motore 3.500 V6 con compressore centrifugo, cambio manuale a 6 rapporti con kick-off, ripartitore di frenata dinamico, trazione posteriore con differenziale autobloccante meccanico, sospensioni anteriori e posteriori a triangoli sovrapposti.

La Ribot verrà prodotta in cinque versioni, tutte personalizzabili secondo le specifiche esigenze dei clienti, e una one-off:

Ribot V6 “Supercompressa” > 300 esemplari personalizzabili (potenza 500 cv).

Ribot FA (Franco Ambrosio) > 5 esemplari in serie limitata (potenza 550 cv) dedicati alla Memoria dell’imprenditore Franco Ambrosio.

Ribot Peterson > 10 esemplari in serie limitata (potenza 550 cv) dedicata alla Memoria del pilota Ronnie Peterson (“SuperSwede”).

Ribot Bellof > 10 esemplari in serie limitata (potenza 570 cv) dedicata alla Memoria del pilota Stefan Bellof (in foto).

Ribot Competizione > La versione da corsa in configurazione GT3.

Ribot LDF > One-off (esemplare unico con 600 cv) costruito per Luigi De Falco, fondatore della GIANO Automobili.

Per informazioni e contatti, clicca qui

Enter your keyword